mercoledì, ottobre 11, 2006

Atto XXXVIII

5-10-2006

Di fianco a me due vecchi dormono, lei con la mano in quella di lui.
Tre posti più avanti due ragazzi si baciano, lei con le labbra in quelle di lui.
Adesso sono al bagno insieme.
Davanti a me dorme una ragazza col vestito a pois, con occhi incorniciati in nero e mani minute.
Alla mia sinistra, ora, un carrello con piccole boccette di whiskey e caffé lungo.
Alla mia destra, al di là dei dormienti, il vuoto, nuvole bianche trafitte dalla luce del giorno che muore.
La ragazza a pois si sveglia e muove le sue mani minute sui suoi occhi incorniciati.
Guardo il tutto sorseggiando un succo di frutta.
Ed ora, si, ho voglia di fumare.
Ora che il vuoto sale dentro il mio stomaco.

Tutto ciò mentre atterro su Catania.

P.s. ora sono dentro una nuvola..

2 commenti:

principe_sofisticato ha detto...

Dire che ti invidio è ben poco...buon soggiorno in sicilia...

Amaracchia ha detto...

bentornato Mostriciattolo...non me lo dire nemmeno dei commenti: ho avuto l'infelice idea di trasferire tutto l'ambaradan su betablogger.
L'avessi mai fatto...sto soffrendo...